Skip to content

REGOLE PER LA DIVISIONE IN SILLABE

24 gennaio 2011

Spesso i bambini hanno difficoltà ad apprendere le regole per la suddivisione delle parole in sillabe e fanno errori nell’andare a capo.Sono del parere che se gli alunni prendono cattive abitudini è difficile poi fargliele togliere: per questo bisogna abituarli sin da subito a scrivere correttamente.
Per aiutare i bambini in questo credo sia utile il libretto che ho elaborato sulla divisione in sillabe che potete trovare nella pagina

http://siamoinseconda.wordpress.com/discipline/italiano/

oppure

QUI!!!

Come stampare il libretto:

stampare le pagine fronte-retro accoppiate come segue:

FRONTE-> RETRO->

FRONTE-> RETRO->

FRONTE-> RETRO->

FRONTE-> RETRO->

Ogni foglio stampato contiene due pagine uguali per cui si taglierà a metà per fare due libretti.

Comporre il libretto con la copertina e le pagine fino a 12 e rilegarlo con la cucitrice o con un nastrino.

About these ads
15 commenti leave one →
  1. Sara permalink
    10 ottobre 2012 13:53

    A me ARCOBALENO appare così “a-ro-ba-le-no” io invece penso sia così “

  2. Romina permalink
    13 agosto 2012 16:51

    salve maestra, secondo la regola dei dittonghi mi verrebbe da di dividere la parola bicchiere in questo modo bic-chie-re…mentre nel sillabario mi viene fornito come modo corretto bic-chi-e-re: perchè? “chie” è una sola emissione di voce.
    Un?altra informazione: abbiamo letto che nella divisione in sillabe la consonante q non va mai divisa dalle vocali ue, ua oppure ui. La stessa regola è valida anche per le consonanti “uo”? grazie una mamma attenta :-)

  3. Stefania permalink
    25 aprile 2012 12:30

    Buongiorno maestra, facendo oggi i compiti con la divisione in sillabe per la seconda elementare ci sono sorti due dubbi a proposito dei dittonghi o meno alla fine della parola.
    Le parole sono: magia e valigia. Nonostante finiscono in “ia” ci vine dadividerle in modo diverso: ma-gi-a e va-li-gia.
    Com’è corretto? Qual è la regola?
    Grazie da mamma Stefania e Geremy

    • 26 aprile 2012 20:21

      Bene, se avete letto le semplici regole pubblicate in questo spazio ci siete arrivati in modo corretto. Complimenti!
      Maestra Graziella

  4. Maria Vaccaro (Marisa) permalink
    12 aprile 2012 19:51

    Ciao, sono Marisa e insegno in una seconda elementare ,in provincia di Parma,volevo dirti che ho scoperto per caso il tuo sito e mi sono piaciute tantissimo le attività che proponi ,penso che verrò a farti visita spesso!

  5. Vanessa permalink
    10 aprile 2012 14:54

    cara maestra, sono entrata in questo sito cercando di capire come si fa la divisione in sillabe dei versi.
    faccio la prima media e di compito ho da fare l divisione in sillabe di “ulisse” di umberto saba.
    grazie !!!

  6. Paolo Zarlenga permalink
    10 febbraio 2012 14:13

    mi scusi potrei la giusta divisione in sillabe della parola uovo?
    u-o-vo oppure uo-vo oppure u-ovo? grazie

    • 14 febbraio 2012 20:55

      Come si vede nel dizionario con divisioni in sillabe, uo-vo è composto da due sillabe. UO in questo caso è un dittongo infatti lo pronunciamo in una sola emissione di suono: uò-vo.

    • 13 marzo 2013 21:04

      gentile maestra, vorrei chiedere un’informazione relativa , alla divisione in sillabe in classe prima. Ho notato che l’insegnante di mio figlio si ostina ad assegnare la divisione in sillabe di parole con dittonghi trisillabi (scoiattolo, bicchiere ) .Ho notato che ci sono molte perplessità da parte di mio figlio, Non è un po troppo presto per questo tipo di parole?Se i bambini hanno imparato a leggere e scrivere soltanto adesso?

  7. Gioacchino_Belli permalink
    6 settembre 2011 10:17

    scusi, potrei sapere la divisione in sillabe degli aggetivi possessivi mio suo e dei condizionali come potrei dovrei e farei.
    grazie per l’attenzione prestatami.

    • 6 settembre 2011 14:58

      Il dittongo è formato da due vocali consecutive in una stessa parola,che si pronunciano assieme, con una sola emissione di voce, perciò non si possono separare. ( gua-io, cuo-re, …)
      Il trittongo è formato da tre vocali consecutive in una stessa parola, che si pronunciano assieme con una sola emissione di voce, perciò non si possono separare. ( guai, miei, … )
      Lo iato è formato da due vocali consecutive che si pronunciano con due emissione di voce. (mi-o, do-vre-i…) :-) Graziella

    • Paolo permalink
      24 luglio 2012 09:44

      GEOMETRICO mi viene diviso in automatico così
      > ge-ometrico geo-metrico <

      Che faccio ?

    • 31 luglio 2012 00:03

      Fai come preferisci, è corretto in entrambi i modi
      Buone vacanze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 78 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: